«

»

Giu 20

Batterie auto Fiamm per il settore automotive

batteria_44ah.jpgLa Ford, la Maserati, PSA, BMW, Ferrari, Fiat-Chrysler. Ed ancora major come la Volkswagen, la Mercedes, Toyota, GM-Opel, Jaguar e la Renault-Nissan. Sono queste solo alcune delle principali case automobilistiche ed i principali marchi ai quali vengono destinate con la vendita diretta le batterie auto Fiamm.

A fornirle è proprio la Fiamm, un gruppo industriale che da oltre settanta anni si occupa di progettare, di produrre e di distribuire non solo gli accumulatori di energia per l’avviamento delle auto, ma anche le batterie ad uso industriale rappresentate da gruppi di continuità e da accumulatori a riserva di energia. Ed ancora la società Fiamm progetta, produce e commercializza gli avvisatori acustici e gli innovativi accumulatori al sodio-nickel per il settore dell’automotive e per il settore cosiddetto dell’energy storage.

Per quel che riguarda le ultime novità di mercato, la Fiamm ha recentemente alzato il velo su nuove batterie che sono destinate sia ai veicoli commerciali, sia ai mezzi pesanti. Trattasi, nello specifico, dei prodotti appartenenti al segmento Advanced Power Cycling (APC), al segmento Reliable Starting (RST), ed al segmento Enhanced Heavy Duty (EHD).

I prodotti Fiamm Reliable Starting (RST) spiccano per la loro caratteristica che garantisce l’avviamento anche nelle condizioni di temperatura più critiche. I prodotti Fiamm della gamma Advanced Power Cycling (APC) si distinguono per la resistenza alle vibrazioni ed al ciclaggio, mentre le Enhanced Heavy Duty (EHD) forniscono un ottimo compromesso tra la resistenza alle vibrazioni e quella che è la durata dei cicli di carica e scarica.

Queste ed altre novità sono state presentate a BolognaFiere da Fiamm nello scorso mese di maggio in concomitanza con Autopromotec 2013, la biennale internazionale dell’aftermarket automobilistico e delle attrezzature che quest’anno è giunta alla 25-esima edizione.

 

Batterie auto Fiamm per il settore automotiveultima modifica: 2013-06-20T07:24:00+02:00da lucsiowriter
Reposta per primo quest’articolo