«

Mar 22

Sostituzione semiasse auto danneggiato

Semiasse MetelliSe su un’auto il semiasse è danneggiato, allora l’unica cosa da fare è quella di recarsi d’urgenza in officina avvalendosi dell’esperienza di un autoriparatore qualificato. Questo perché il semiasse è un componente fondamentale per quel che riguarda il sistema di trasmissione auto che comunque, periodicamente, necessita in ogni caso di essere controllato al fine di procedere eventualmente con specifici lavori di manutenzione.
Cambiare il semiasse auto significa effettuare operazioni di smontaggio e di montaggio molto delicate che, quindi, sono da affidare sempre ad un professionista. Ma il tutto a patto che i componenti da sostituire siano di qualità come ad esempio, per quel che riguarda i semiassi auto, i prodotti della Metelli, società leader tra l’altro non solo nella produzione di parti trasmissione, ma anche per i giunti omocinetici, per i kit cuffie, per le parti motore, per le parti freno e per le pompe acqua. Ma quando il semiasse auto va cambiato? O meglio, quali sono i sintomi a livello meccanico legati ad una possibile rottura del semiasse?
Ebbene, l’auto che ha un assale piegato o rotto già alle basse velocità inizia a traballare, così come alle velocità più alte si avvertono delle vibrazioni che vanno ad interessare l’intero abitacolo. Sull’auto che ha un assale piegato o rotto, inoltre, si verificano pure problemi ai freni con malfunzionamenti tali da compromettere seriamente la sicurezza in marcia. Non sempre però, quando ci sono problemi nel sistema di trasmissione auto, è necessario andare a sostituire il semiasse.
Molto spesso, infatti, il componente che è maggiormente soggetto ad usura è il giunto del semiasse auto, ovverosia il cosiddetto giunto omocinetico che, se oramai usurato, è tale che in marcia, quando si gira lo sterzo, si avverte un rumore che è caratteristico che, peraltro, aumenta con l’accelerazione. In questa situazione occorre recarsi in officina con urgenza e provvedere alla sostituzione dei giunti omocinetici optando per componenti di qualità.
I giunti omocinetici da questo punto di vista spiccano sull’aftermarket per qualità e per affidabilità, essendo realizzati in Italia presso stabilimenti all’avanguardia e tecnologicamente avanzati, sono quelli della Metelli. Per il mercato interno, come per l’estero, infatti, Metelli produce giunti omocinetici lato ruota e lato cambio per tutti i principali modelli di auto non solo dei produttori europei, ma anche di quelli asiatici forte di una presenza, andando ad interessare tutti e cinque i continenti, in oltre novanta Paesi del mondo.
Sono tre le parti che compongono un giunto omocinetico: la campana, la gabbia ed il nucleo. Metelli realizza ogni parte in acciaio opportunamente trattato per garantire sicurezza, affidabilità ed elevata resistenza all’usura. Ed il tutto a fronte di una precisione che è garantita da processi di lavorazione meccanica in grado di rispettare le più stringenti e severe tolleranze. In questo modo, andando a sostituire il semiasse e/o i giunti omocinetici con componenti Metelli, al termine del lavoro in officina si è certi di poter rimettere in marcia un’auto che, per quel che riguarda l’impianto di trasmissione, è in grado di fornire una grande regolarità di movimento.
E’ possibile acquistare ricambi Metelli per la trasmissione auto sul sito ecommerce GoRicambi.it
Sostituzione semiasse auto danneggiatoultima modifica: 2015-03-22T21:12:59+01:00da lucsiowriter
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento