Set 03

Nuova promozione GoRicambi.it: OMAGGI SUGLI ACQUISTI

GoRicambi.it premia i suoi clienti: ecco la nuova promozione che prevede degli omaggi sugli acquisti a partire da un minimo di 100 euro di spesa:

Leggi il resto »

Lug 14

Da un’azienda di ricambi auto ad una squadra di calcio…

shahid-khan-locks.jpgSahid Khan è il nuovo presidente del Fulham, suadra di calcio londinese militante in Premier League. A passare la mano è stato il magnate Mohamed Al Fayed, che l’aveva acquistata nel 1997 per 30 milioni di sterline e portandola ad una fantastica cavalcata dalla terza serie fino alla Premier.

Alta la plusvalenza: ancora non ci sono dati ufficilali, ma si parla di una cifra che oscill fra i 150 e i 200 milioni di sterline.

Sahid Khan è un imprenditore di origini pakistane ma che risiede negli USA e che con la sua attività di ricambi auto, l’azienda Flex-N-Gate, impiega oltre 12000 persone. Leggi il resto »

Lug 05

Filtro Antiparticolato: perchè è importante pulirlo?

filtro antiparticolato,dpf,filtro dpf,fitro particolato intasato,pulizia filtro antiparticolato,pulizia filtro dpfUn motore diesel, mentre è efficiente, è in grado di accumulare una grande quantità di fuliggine o cenere in alcuni componenti connessi al combustibile è bruciato. Ci sono dispositivi specifici utilizzati per rimuovere questo accumulo: il DPF o filtro antiparticolato, brucia il particolato in modo passivo per mezzo di un composto, o attivamente con l’incorporazione di un bruciatore di combustibile. Il bruciatore aiuta un DPF a raggiungere la temperatura necessaria per la combustione della fuliggine quando è pieno e consente l’ossidazione per eliminarla.

Ma il filtro antiparticolato richiede anche servizi di pulizia ome parte della regolare manutenzione. Il processo deve essere completato con attenzione per assicurare che non si verifichino danni. Taluni problemi meccanici come ad esempio iniettori guasti possono far sporcare il filtro antiparticolato di gasolio o olio e rendono necessaria la pulizia del DPF.

Pulizia Filtro Antiparticolato: una pratica di manutenzione obbligatoria

La rigenerazione del filtro antiparticolato non può verificarsi autonomamente in situazioni in cui un veicolo diesel viaggia regolarmente nel traffico urbano, e questo particolare scenario prevede il bisogno di pulizia del filtro antiparticolato assistita meccanicamente. È necessaria una maggiore velocità per il processo di rigenerazione ed una spia di avvertimento nel quadro strumenti è informerà il conducente quando l’eliminazione della fuliggine è necessaria.

Un avvertimento ignorato, o un’attesa troppo lunga per effettuare la pulizia filtro antiparticolato impedisce un’adeguata rigenerazione e alla fine porta alla necessità di una sostituzione completa del componente. La maggior parte dei filtri antiparticolati hanno un design finalizzato alla corretta filtrazione e ad ottenere basse perdite di carico, costi ridotti e durata.

I filtri in cordierite con flusso a parete sono la versione più utilizzata e si compongono di un materiale ceramico con funzionamento simile ad un convertitore catalitico. Questo design offre un elevato grado di efficienza durante la filtrazione ed è meno costoso. Il punto di fusione basso rende le emissioni di carburo di silicio e fibra ceramica più accettabili.

filtro antiparticolato,dpf,filtro dpf,fitro particolato intasato,pulizia filtro antiparticolato,pulizia filtro dpf

Pulizia Filtro Antiparticolato: come si esegue?

Un intasamento del filtro antiparticolato è dannoso per vari componenti del motore ed è in grado di ridurre il guidabilità del veicolo. La pulizia del DPF diminuisce la probabilità di ulteriori danni e mantiene un veicolo in condizioni ottimali. La pulizia del filtro antiparticolato sono è importantissima per i veicoli che viaggiano su brevi distanze e basse velocità.

Per completare la rimozione della fuliggine bisogna eseguire la procedura di pulizia su entrambe le estremità allo stesso tempo per garantire che ogni cella sia libera. Per effettuare la pulizia esistono appositi kit di pulizia per filtro antiparticolato composti da detergenti utilizzati per il lavaggio interno in una prima fase e per il risciacquo del componente in una seconda fase, che con la loro azione detergente liberano le pareti del filtro da tutti gli accumuli di particolato solidificato.

Giu 20

Batterie auto Fiamm per il settore automotive

batteria_44ah.jpgLa Ford, la Maserati, PSA, BMW, Ferrari, Fiat-Chrysler. Ed ancora major come la Volkswagen, la Mercedes, Toyota, GM-Opel, Jaguar e la Renault-Nissan. Sono queste solo alcune delle principali case automobilistiche ed i principali marchi ai quali vengono destinate con la vendita diretta le batterie auto Fiamm.

A fornirle è proprio la Fiamm, un gruppo industriale che da oltre settanta anni si occupa di progettare, di produrre e di distribuire non solo gli accumulatori di energia per l’avviamento delle auto, ma anche le batterie ad uso industriale rappresentate da gruppi di continuità e da accumulatori a riserva di energia. Ed ancora la società Fiamm progetta, produce e commercializza gli avvisatori acustici e gli innovativi accumulatori al sodio-nickel per il settore dell’automotive e per il settore cosiddetto dell’energy storage.

Per quel che riguarda le ultime novità di mercato, la Fiamm ha recentemente alzato il velo su nuove batterie che sono destinate sia ai veicoli commerciali, sia ai mezzi pesanti. Trattasi, nello specifico, dei prodotti appartenenti al segmento Advanced Power Cycling (APC), al segmento Reliable Starting (RST), ed al segmento Enhanced Heavy Duty (EHD).

I prodotti Fiamm Reliable Starting (RST) spiccano per la loro caratteristica che garantisce l’avviamento anche nelle condizioni di temperatura più critiche. I prodotti Fiamm della gamma Advanced Power Cycling (APC) si distinguono per la resistenza alle vibrazioni ed al ciclaggio, mentre le Enhanced Heavy Duty (EHD) forniscono un ottimo compromesso tra la resistenza alle vibrazioni e quella che è la durata dei cicli di carica e scarica.

Queste ed altre novità sono state presentate a BolognaFiere da Fiamm nello scorso mese di maggio in concomitanza con Autopromotec 2013, la biennale internazionale dell’aftermarket automobilistico e delle attrezzature che quest’anno è giunta alla 25-esima edizione.

 

Giu 07

La Kia multata di 40.000 euro per pubblicità ingannevole

kia,kia 7 anni garanzia,kia garanzia,garanzia kia,garanzia 7 anni kiaAvete tutti ben presente lo spot e tutti gli elementi pubblicitari in cui la Kia vanta 7 anni di garanzia sui suoi veicoli?

Bene, per la stessa pubblicità la casa automobilistica coreana ha avuto una multa di 40.000 Euro per che ritenuta ingannevole. Nel contenuto di tutti gli spot pubblicitari infatti non sono svelate le reali condizioni per usufruire di questa garanzia.

A stabilire tale sanzione è stata l’AGCOM, l’autorità per le garanzie nelle comunicazioni, che imputa alla Kia la pubblicità ingannevole per tutti gli spot girati nell’anno fra il giugno 2011 ed il luglio 2012.

La colpa reale della Kia sarebbe quella di non aver indicato le limitazioni della garanzia, ovvero le parti non soggette a garanzia di 7 anni, come quelle legate alla manutenzione ordinaria, i componenti soggetti ad usura, i dispositivi elettronici come i sistemi audio/video e navigazione, anche la batteria e persino sulla carrozzeria per quel che concerne la verniciatura.

AGcom imputa alla kia la colpa di aver lasciato intendere attraverso i sui messaggi pubblicitari che la garanzia di 7 anni fosse per tutte le componenti della vettura. Ma è giusto questo provvedimento?

Beh, per farci un’idea guardiamo uno degli spot incriminati…

Post precedenti «

» Post successivi